Home » Blog e Articoli » La fontana della giovinezza compie ottantacinque anni dalla sua scoperta.
Home » Blog e Articoli » La fontana della giovinezza compie ottantacinque anni dalla sua scoperta.

La fontana della giovinezza compie ottantacinque anni dalla sua scoperta.

6 Aprile 2019 | Blog e Articoli

L’acido ialuronico è naturalmente presente nel nostro corpo ( pelle, cartilagini, occhio, tendini, liquido sinoviale).  È un prezioso componente della nostra pelle, alla quale conferisce elasticità ed idratazione. All’aumentare dell’età umana, diminuisce l’acido ialuronico presente nel nostro corpo, fino a scomparire del tutto alla  nostra vecchiaia.

La scoperta dell’acido ialuronico la si deve a Karl Meyer e a un suo assistente, John Palmer, che nel 1934 lo isolarono dal corpo vitreo dell’occhio di un bovino. Da quel momento fu ribattezzato:” la fontana della giovinezza”, proprio perché è possibile integrare la sua assenza o la sua diminuzione, consentendo il perpetrare dei vantaggi legati alla sua presenza. Integrazione possibile sia in modalità topica, sia sistemica che iniettabile.

Essendo un naturale costituente dei tessuti connettivi, l’acido ialuronico, di per sé, non produce evidenti effetti collaterali. Gli eventuali effetti collaterali associati al suo impiego clinico ed estetico non vanno dunque ricercati nella sostanza in sé, quanto piuttosto nel modo in cui la stessa venga somministrata.

 

Sfondo grafico virgolette
I fattori genetici sono l’inizio della bellezza.
Tuttavia devo andare in palestra, curare la mia pelle e bere molta acqua.
Fa parte del mio lavoro prendermi cura di me e del mio corpo.
Anche la felicità gioca un ruolo importante per l’aspetto.

CIT. CANDICE SWANEPOEL

Sfondo grafico virgolette